MENU

Città di Guidonia Montecelio

Affidamento dell'urna cineraria

Descrizione

L’interessato (coniuge/parenti del defunto), deve presentare la domanda di autorizzazione e produrre la dovuta documentazione sulla manifestazione di volontà espressa dalla persona deceduta quando era in vita, all’Ufficio di Stato Civile.
Se non vi é documento da cui risulti la volontà del defunto, occorre la dichiarazione resa dal coniuge e, in sua mancanza, dai parenti più prossimi di fronte a pubblici ufficiali con sottoscrizione appositamente autenticata, che tale domanda rispetta la volontà del defunto quando era in vita.
L’Ufficiale di Stato civile, se sussistono i requisiti, concede l’affidamento dell’urna indicando tutte le prescrizioni alle quali ci si deve attenere durante l’affidamento.

Documenti necessari

– fotocopia del documento di identità in corso di validità
– dichiarazione di volontà all’affidamento delle ceneri del defunto espressa tramite disposizione testamentaria o iscrizione SOCREM, ecc. (in originale o in copia conforme), oppure la manifestazione di volontà del coniuge o, in sua mancanza dei parenti più prossimi individuati dal Codice Civile (nel caso di concorrenza di più parenti di pari grado è sufficiente la maggioranza assoluta di essi, la metà più uno)

Requisiti

– la manifestazione della volontà del defunto
– verbale di cremazione
– conservazione dell’urna ad un indirizzo del Comune di Guidonia Montecelio

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

Ufficio Stato Civile

Termine di presentazione della domanda

Contestualmente alla richiesta di autorizzazione alla cremazione

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Entro 10 giorni dalla presentazione della richiesta.

Costi a carico dell’utente

4 marche da bollo da € 16,00

Normativa di riferimento

D.P.R. 396/2000
D.P.R. 285/1990
L.R. 19/2004
Artt. 74,75,76 e 77 del Codice Civile

Informazioni utili

Nel caso in cui l’affidatario o i suoi eredi intendano recedere dall’affidamento delle ceneri possono conferirle al cinerario comune o provvedere alla loro tumulazione nel Cimitero.