MENU

Città di Guidonia Montecelio

FASE “2” RIAPERTURA DELLE ATTIVITA’ ECONOMICHE

Per far fronte al rischio di contagio, in coerenza con le statuizioni statali e regionali richiamate in premessa, a partire dal 18 maggio 2020 con l’Ordinanza Sindacale n. 137 del 17 maggio 2020 si è stabilito quanto segue: 

  • la revoca delle Ordinanze n. 109 del 11/03/2020; n. 129 del 04/05/2020 e n. 131 del 06/05/2020, in quanto non più conformi al nuovo contesto normativo;
  • che gli esercizi commerciali, sia di vicinato che le medie e grandi strutture di vendita, nonché le attività di servizi alla persona, consentiti dall’Ordinanza Regionale n. Z00041 del 16/05/2020, potranno esercitare la propria attività nella fascia oraria dalle 6.30 alle 21.30, tutti i giorni, festivi inclusi, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, distributori di carburante, edicole, distributori automatici e forni;
  • che l’attività di ristorazione, incluso l’asporto, svolta anche in forma artigianale, sia effettuata a partire dalle ore 6:30 e fino alle ore 24:00;
  • di stabilire che per le suddette attività di ristorazione resti comunque consentita la modalità di consegna a domicilio senza limiti di orario, con l’obbligo di tenere le serrande dei locali a mezza altezza oltre le ore 24.00;
  • l’applicazione puntuale, da parte degli esercenti, delle “Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive”, di cui all’Ordinanza regionale n. Z00041 del 16/05/2020 ed allegate al presente atto per farne parte integrante e sostanziale;
  • per i mercati, di provvedere con urgenza alla stipula di un accordo condiviso tra i competenti uffici comunali e le associazioni di categoria, in merito alle misure di prevenzione da adottare e, nelle more, di prevedere le seguenti specifiche misure, integrative rispetto alle prescrizioni allegate all’Ordinanza regionale n. Z00041 del 16/05/2020:
  • il presidio fisso degli agenti della Polizia Locale nei mercati settimanali, nel numero ritenuto congruo da parte del Comandante, al fine di evitare il sovraffollamento dell’area mercatale e ad assicurare il distanziamento sociale interpersonale di almeno un metro;
  • l’obbligo dell’utilizzo della mascherina da parte degli utenti e degli esercenti all’interno dell’area mercatale, ad eccezione dei soggetti esentati dalla norma;
  • un maggiore distanziamento tra i banchi, rispetto al posizionamento ordinario, da attuarsi mediante:
    • riduzioni dell’area occupata dagli stessi
    • l’utilizzo di posteggi non più occupati
    • ampliamenti delle aree mercatali tali comunque da non comportare disagi alla viabilità
  • la delega agli agenti della Polizia Locale del coordinamento, organizzazione e gestione delle aree mercatali, anche in deroga alle vigenti disposizioni in termini di posizionamento dei banchi, motivata dalla necessità di garantire ordine pubblico e sicurezza in tale particolare fase di riavvio delle attività economiche;
  • la predisposizione di autonome modalità organizzative, da parte degli esercenti nell’ambito della propria area di vendita, tali da garantire il rispetto del distanziamento sociale di almeno un metro;
  • l’obbligo, per i titolari dei posteggi nei mercati, di attenersi pedissequamente alle misure specificate nella scheda “Commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati, fiere e mercatini degli hobbisti), contenute nell’allegato all’Ordinanza regionale n. Z00041 del 16/05/2020;
  • a tutti gli esercenti di attività economiche, anche mercatali, di informare la propria clientela delle misure igienico sanitarie contenute nell’Allegato n.4 al DPCM del 26/4/2020 e che si allega alla presente ordinanza, mediante affissione di locandina informativa ben visibile nei propri locali e aree di accesso al pubblico.

L’inottemperanza alle disposizioni impartite dagli agenti della polizia locale, è sanzionata ai sensi dell’art. 7 bis del D.Lgs. 267/2000, con la sanzione amministrativa di € 500,00. 

Resta ferma ogni prerogativa statale e regionale in ordine all’autorizzazione delle riaperture e fatta salva la facoltà del titolare delle attività economiche, oggetto della presente Ordinanza, circa l’apertura o meno delle stesse sia nei giorni feriali che in quelli festivi.

Testo integrale dell’Ordinanza Sindacale n.137 del 17/5/2020
http://halleyweb.com/c058047_s/mc/mc_attachment.php?mc=21809

Allegati all’Ordinanza Sindacale:
1) Allegato all’Ordinanza Regione Lazio n. Z00041 del 16/5/2020 contenente le “Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative”
http://halleyweb.com/c058047_s/mc/mc_attachment.php?mc=21810

2) Allegato n.4 al DPCM del 26/4/2020 contenente le Misure igienico sanitarie
http://halleyweb.com/c058047_s/mc/mc_attachment.php?mc=21811